Un ponte inebriante!!! Con vini nel mondo a Spoleto

Vini Spoleto2Sarà un ponte inebriante! Quello dal 30 maggio al 2 giugno, a Spoleto. Come ci promettono gli organizzatori di Vini Nel Mondo, manifestazione promossa dall’associazione Arte Gusto e Cultura, presieduta da Fernando Leonardi che festeggia la sua decima edizione.
Un decennale tutto da vivere e bere… assaporare, quest’edizione di vini nel mondo. Anche quest’anno in mostra il meglio dell’enologia regionale e nazionale, in partnership con l’iniziativa del Movimento Turismo del Vino Umbria dedicata a chi vuole conoscere il vino proprio dove nasce, nel suo territorio d’espressione. Vini nel Mondo, porta a Spoleto le migliori etichette delle aziende vitivinicole per un intenso programma da vivere in una delle più belle città d’arte italiane. Nell’anno dell’EXPO, un omaggio tutto territoriale al Made in Italy, come afferma Alessandro Casali, patron della manifestazione. Dieci anni all’insegna del bere consapevole, della qualità e della promozione del territorio. Quest’anno appuntamenti più ricchi e un giorno in più, tutto da gustare. Un filo che da sempre lega a doppio nodo le bellezze della città di Spoleto e i migliori vini italiani, con le eccellenze del territorio; un’intensa attività focalizzata alla Rocca Albornoziana e al Chiostro San Nicolò, guiderà i partecipanti alla scoperta delle migliori etichette. Un occasione unica di incontro tra il pubblico di appassionati e cultori del vino e il mondo del vino. Dal sabato al martedì, i visitatori dell’evento “I vini del mondo”, vedranno la città di Spoleto, trasformarsi in una suggestiva cantina a cielo aperto, all’insegna del gusto, dell’arte e della cultura… non solo eno-gastronomica. Possiamo perderci tra i suggestivi vicoli medievali, tra i saliscendi di Spoleto, che domina le colline umbre dall’alto del Colle Sant’Elia, tra vecchie botteghe artigiane per andare alla scoperta delle eccellenze enologiche d’Italia e del mondo attraverso i numerosi spunti offerti dalla manifestazione. Wine tasting e cooking show saranno accompagnati anche da una vera e propria educazione al gusto e al bere consapevole: educational, workshop e laboratori curati da esperti del settore andranno in scena per tutte le 4 giornate della rassegna, contribuendo alla diffusione di una cultura del vino di qualità. Un modo suggestivo di perdersi tra vini bianchi e rossi, tra bollicine e delicati perlage… tra sfumature olfattive e armonie gustative. Dieci anni rappresentano un traguardo non indifferente per Spoleto e per il panorama vitivinicolo italiano, ma anche per quello internazionale, grazie all’attenzione che la manifestazione dedica alle eccellenze che esportiamo all’estero. Una particolare attenzione anche alle eccellenze di oltreconfine, dato che il decennale coincide con EXPO 2015.

Vini Spoleto3