Spello

IM000985.JPG

IM000985.JPG

Spello è situato ai piedi del monte Subasio e si trova a distanza di 5 km da Foligno e 30 km da Perugia. Il comune si trova in una zona che si estende in montagna, collina e pianura. La maggior parte dell’agricoltura è centrata su cereali, viti ed olivi, da cui si ricava il più prestigioso ed apprezzato dei prodotti: l’olio extravergine d’oliva. Non a caso la città, oltre ad essere annoverata tra i borghi più belli d’Italia, fa parte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Storia

Spello fu fondata dagli umbri e poi fu denominata Hispellum in epoca romana. Cesare la definì la “Splendidissima Colonia Julia”. La città è circondata da numerosi resti archeologici. Spello fu devastata dai barbari. All’epoca dei ducati fu inserita nel ducato di Spoleto. La cittadina diventò poi un Comune autonomo con proprie leggi. Il periodo comunale durò fino a che la famiglia perugina dei Baglioni ne prese il controllo. Nel IV secolo Spello fu sede vescovile e nell’Alto Medioevo fece parte della diocesi di Sppoleto, attualmente, invece, fa parte della diocesi di Foligno.

Monumenti di Spello

La Chiesa di Santa Maria Maggiore: la più grande di Spello, con del Pinturicchio, conservati nell’interna Cappella Baglioni
Porta Consolare: con ingresso principale in calcare del Subasio
Mura augustee e porta Urbica: circa 2 km di cinte murarie
Porta Venere e Torri di Properzio: augustea con due grandi torri dodecagonali romaniche
Porta dell’Arce o dei Cappuccini: romana
Palazzo comunale: alal’interno una biblioteca con mobilio di fattura veneziana e una fontana esterna cinquecentesca con stemma di Giulio III
Palazzo Baglioni: fu residenza dei Baglioni conti di Spello
Palazzo Urbani: con ballatoio ligneo con tettoia
Cappella Tega: con affreschi dell’Alunno
Sant’Andrea: con la Madonna in trono e santi di Pinturicchio
San Lorenzo: con affreschi e tabernacolo del ‘400
San Claudio: chiesa romanica dell’XI secolo
Villa tardo romana: si trova a Sant’Anna
Villa Fidelia: del ‘600, ospita ogni anno eventi e concerti
Pinacoteca civica: con opere dal ‘400 al ‘700

Eventi

Mercati settimanali
Infiorata, ogni anno per il Corpus Domini
Festa dell’Olivo
Sagra della Bruschetta
Hispellum, rievocazione storica dell’epoca romana
Festival del Cinema Città di Spello
Spettacoli estivi a carattere artistico e culturale

Personaggi famosi legati a Spello

Andrea Caccioli: beato, discepolo di San Francesco e primo parroco-sacerdote a divenire frate
Gian Paolo Baglioni: condottiero italiano signore di Perugia, conte di Spello e di Bettona, figlio di Rodolfo Baglioni e di Simonetto da Castel San Pietro di Orvieto.
Benvenuto Crispoldi: pittore
Giacomo Prampolini: scrittore, poeta e saggista
Arturo Paoli: presbitero, religioso e missionario dei Piccoli Fratelli del Vangelo
Giovanni Benedetti: vescovo
Orlando Tisato: artista, pittore, scultore
Norberto Proietti: pitt naif italiano
Angelo Montenovo: ex calciatore e allenatore di calcio
Luciano Aristei: ex calciatore e allenatore di calcio
Maurizio Ronconi: medico, senatore e deputato
Adolfo Broegg: musicista del gruppo Ensemble Micrologus
Alessio Campagnacci: calciatore

Commenti chiusi.