Umbria Jazz a Norcia Umbria Jazz approda a Norcia per sostenere i territori colpiti dal terremoto

Umbria_JazzNORCIA (PG) – Il 1° ed il 2 luglio in Piazza San Benedetto “si suona la voglia di futuro”. La manifestazione, che precede l’edizione estiva a Perugia dal 7 al 16 luglio, vedrà l’esibizione di diversi nomi della musica nazionale ed internazionale: da Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana agli Accordi Disaccordi Trio, dai Funk Off a The Gam Scorpions passando per Brand New Heavies.

Piazza San Benedetto sarà il fulcro di questa kermesse che riporterà Umbria Jazz alle sue origini, quando il festival si svolgeva  nelle piazze dell’Umbria e tutta la musica, completamente gratuita, era la colonna sonora di una regione che metteva in mostra la sua storia.

Tanta buona musica farà sicuramente bene alla gente di Norcia e dintorni, regalando un fine settimana all’insegna della festa e della serenità, ma soprattutto Umbria Jazz vuole dare il suo contributo a rilanciare il turismo non solo di Norcia ma di tutta l’Umbria colpita duramente dal terremoto.

Umbria Jazz con il sostegno concreto del Ministero dei beni culturali che ha messo a disposizioni risorse per organizzare eventi nelle regioni colpite dal sisma, si impegna a ripetere questo evento anche il prossimo anno.

Uno sguardo agli artisti presenti in ordine di comparsa:

FUNK OFF: presenza fissa da molti anni a Umbria Jazz estate e inverno. La tradizione della marching band di New Orleans rivisitata con soul, funky e spettacolarità.

RENZO ARBORE E L’ORCHESTRA ITALIANA: il presidente di Umbria Jazz in veste di showman, bandleader e performer  alla guida di una sigla storica, dello scenario musicale nazionale. Al centro di tutto la canzone napoletana d’autore, ma anche il swing.

ACCORDI DISACCORDI: un trio che si rifà alla musica gypsy e soprattutto al suo eroe: Django Reinhardt.

THE GAM SCORPIONS: è un incontro umano e musicale tra Giovanni Guidi, un giovane esponente del jazz italiano, ed i Gam Scorpions, gruppo di rifugiati e richiedenti asilo che vengono dall’Africa Occidentale. I canti tradizionali, in lingua mandinka, sono l’occasione per fare musica insieme al di là di ogni barriera sociale e convenzione.

THE BRAND NEW HEAVIES: è una sigla storica dell’acid jazz e nu soul britannico.  The Brand New Heavies comparve nella metà degli anni ’80 sulla scena londinese partendo dalla tradizione Nera del soul e del funk rivitalizzandola però oggi con le nuove tendenze emerse dagli ambienti londinesi più innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *