Con la mostra “Tesori dalla Valnerina” sconti nei musei dell’Umbria Fino al 5 novembre, agevolazioni per conoscere 80 musei umbri e i Festival che aderiscono all'iniziativa

Locandina-scontiCon la proroga fino al 5 novembre della mostra “Tesori dalla Valnerina”, ci saranno più opportunità per poter usufruire delle agevolazioni della CARD SCOPRENDO L’UMBRIA. La CARD farà da “lasciapassare” per tutta la durata della mostra e senza limitazioni nel numero di strutture visitabili.

Con la CARD, consegnata insieme al biglietto della mostra, si potranno avere agevolazioni in 80 musei umbri e con i biglietti del Todi Festival, del Festival delle Nazioni di Città di Castello, della Sagra Musicale Umbra.

Ricordiamo che le opere esposte nella mostra provengono da edifici danneggiati dal terremoto e messe in sicurezza o restaurate, a tempo di record, grazie alle collaborazione con l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, con i Musei Vaticani e per mano di restauratori umbri.
Il buon andamento della mostra conferma la felice intuizione del progetto regionale Scoprendo l’Umbria, all’interno del quale si colloca l’esposizione stessa, realizzato per valorizzare i musei umbri dopo il terremoto e per lanciare un messaggio di una terra che reagisce agli eventi sismici con la forza del suo patrimonio culturale.

Questi risultati raggiunti stanno a dimostrare come ‘Scoprendo l’Umbria’, nato per la promozione dei musei post-terremoto, ha raggiunto un traguardo ben oltre le aspettative poiché tende a qualificare e incrementare un’offerta non limitata ai soli musei, creando opportunità di crescita per i residenti e per i turisti nonché per le filiere produttive legate all’offerta culturale in genere. Con questa campagna di promozione si è voluto quindi fare un vero e proprio cambio di passo verso una visione condivisa in cui la cultura possa giocare un ruolo importante nel liberare energie vitali per produrre coesione, per migliorare la qualità della vita, per rafforzare le capacità di innovazione, per qualificare la domanda turistica e offrire opportunità ed esperienze significative a residenti e turisti.

Mostra “Tesori della Valnerina” – Rocca Albornoziana – Museo Nazionale del Ducato di Spoleto 

Dal 12 aprile il Salone d’Onore del Museo Nazionale del Ducato di Spoleto ospiterà un nucleo prezioso e raffinato di opere provenienti dalla Valnerina, recuperate dopo gli eventi sismici ed oggetto di una repentina e accurata operazione di restauro, a cura dei restauratori dei Musei Vaticani, dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze e di altri restauratori incaricati dalla Soprintendenza ABAP dell’Umbria.
Sculture, dipinti, manufatti, oggetti di oreficeria, arredi e volumi sacri focalizzano il racconto, personale e partecipato, di luoghi e percorsi storici, restituendo una visione della ricchezza artistica di questo straordinario territorio.
Durante il periodo della mostra sarà possibile partecipare a visite guidate, conferenze, interventi di esperti su temi di storia dell’arte e di storia del territorio, anche in collaborazione con le Soprintendenze che hanno permesso la realizzazione del progetto.

FONTE: Regione Umbria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *