Jacopo Siculo, un siciliano in Umbria Sabato 21 ottobre presso la Sala Barberini del Museo diocesano di Spoleto, la Dott.ssa Giordana Benazzi presenterà il volume di Monica Paggetta Jacopo Siculo nella chiesa della Madonna di Loreto edito da Bertoni Editore.

SpoletoSPOLETO (PG) – “Che le chiese delle campagne umbre fossero ricche di immagini dipinte o scolpite non è una novità, così come non lo è il fatto che gran parte di questi edifici col tempo abbiano subito modifiche portando spesso ad una distruzione o dispersione delle opere stesse. Quello che invece si pone come fatto nuovo, è la rara fortunata coincidenza che qualche volta a salvarsi siano le edicole sacre decorate con immagini della Vergine insieme a figure di santi. Questo è il “miracolo spoletino”, la storia dell’affresco di Jacopo Siculo divenuto oggetto di una devozione popolare così forte da essere protetto con la costruzione di una cappella dove oggi è possibile ammirare la splendida Madonna Lauretana riportata alla luce dopo lunghe operazioni di restauro.”

Interverranno inoltre Anna Maria Petrova-Ghiuselev, giornalista, e naturalmente l’editore Jean Luc Bertoni e Monica Paggetta, l’autrice.

Il libro nasce dal fortuito incontro tra me e l’autrice nel museo di Perugia dove lavoriamo entrambi. A seguito di uno scambio di idee sull’arte, sono venuto a conoscenza di questo suo studio che ho proposto al mio amico Bertoni per la pubblicazione curandone l’intero ciclo di produzione.

Il libro è il resoconto della riscoperta, della storia e del restauro dell’affresco del pittore siciliano e rappresenta uno dei maggiori esempi di pittura rinascimentale che hanno come iconografia il tema della Madonna con Bambino. La Vergine di Loreto è raffigurata col Bimbo in braccio, tra San Sebastiano e Sant’Antonio Abate, sospesa su una nuvola poggiata sopra la Santa Casa. Due angeli le sormontano il capo nell’atto di incoronare la Vergine Regina.

La Santa Casa è, secondo la tradizione, la vera casa di Maria a Nazareth che, quando i crociati furono cacciati dalla Terra Santa, fu traslata per “ministero angelico” prima in Illiria (1291) e poi a Loreto (1294).

A Spoleto la chiesa della Madonna di Loreto fu costruita per proteggere l’edicola in cui si trova l’affresco di Jacopo Siculo. Trovandosi lungo la via che si doveva percorrere provenendo da ovest per  raggiungere il Santuario marchigiano, è divenuta un importante centro di pellegrinaggio.

Monica Paggetta si è laureata a Perugia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia in Conservazione dei Beni Culturali e nel 2010 ha conseguito il titolo di Storica dell’Arte Medioevale e Moderna presso la Scuola di Specializzazione dell’Università degli Studi di Firenze. Lavora presso la Galleria Nazionale dell’Umbria come assistente alla fruizione e accoglienza e occupandosi della gestione dei siti internet e della sezione didattica del museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *