Site icon Tesori dell’Umbria

PASSAGES – Movimenti contemporanei 2021

PASSAGES-cop

PASSAGES – Movimenti Contemporanei è organizzato e diretto dalla Compagnia Déjà Donné, con la direzione artistica di Virginia Spallarossa, in collaborazione con Pandanz ass. culturale e il supporto dell’associazione Amici della Musica e del Teatro “Laury Salvati” e di Juji Servizi per lo spettacolo.

GUBBIO (PG) – Diffondere e promuovere l’arte performativa partendo dalla danza contemporanea, tra performance, spettacoli, incontri con il pubblico e spazi dedicati alla formazione. È l’obiettivo del progetto PASSAGES – Movimenti Contemporanei 2021, che torna con la sua sesta edizione al Teatro Comunale Luca Ronconi di Gubbio sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021. Organizzato e diretto dalla Compagnia Déjà Donné, con la direzione artistica di Virginia Spallarossa, in collaborazione con Pandanz ass. culturale e il supporto dell’associazione Amici della Musica e del Teatro “Laury Salvati” e di Juji Servizi per lo spettacolo, PASSAGES – Movimenti Contemporanei è da sempre un contenitore di “progetti in movimento” in grado di offrire uno sguardo sull’evoluzione e sul percorso più recente della compagnia Déjà Donné, dalle attività di produzione di spettacolo all’impegno sulla formazione, fino alla presentazione di alcune tra le tendenze più innovative della scena della danza contemporanea italiana. “Crediamo che questa scelta di apertura verso le nuove generazioni – afferma la direttrice artistica Spallarossa – appartenga in modo coerente a una direzione di ricerca artistica che si pone, con responsabilità e consapevolezza, l’obiettivo di avvicinare e di avvicinarsi a un nuovo pubblico”.
In scena al Teatro di Gubbio due giornate intense che vedranno alternarsi momenti di spettacolo, riflessione e gioco sulla danza contemporanea, insieme alle compagnie ospiti: NaturalisLabor (Vicenza), Borderline Danza (Salerno), Koiné (Genova), Točnadanza (Venezia) e Danza Estemporada (Sassari). Novità dell’edizione 2021, l’introduzione di un focus dedicato al pubblico dell’infanzia e delle famiglie. L’edizione 2021 di PASSAGES – Movimenti Contemporanei ritrova il prezioso connubio con la visione della direzione del teatro Comunale di Gubbio: la capacità di intendere e rendere il teatro una casa sempre aperta, un luogo vivo, di incontro e scambio tra le persone; un’accoglienza preziosa che si coniuga al desiderio di vivere il teatro in tutti i suoi spazi, ri-aprendo le porte a un pubblico eterogeneo, curioso ed eclettico e soprattutto ai giovani, affinché possano tornare ad abitarlo e viverlo pienamente, grazie alla fruizione di proposte di spettacolo e di approfondimenti “dal vivo”.

Il programma
Sabato 11 dicembre alle 21, “REBOOT una serata di danza contemporanea”: uno spettacolo in due parti, composto da un programma di produzioni coreografiche nate dalla ricerca artistica di compagnie che “non si sono fermate” e che, pur avendo limitato in modo consistente la possibilità di esibirsi, hanno investito tutto il loro impegno nella creazione, senza perdere fiducia nella possibilità di poter tornare a esibirsi e a incontrare il pubblico. La prima parte è composta dagli spettacoli “Pezzi Fragili” della compagnia NaturalisLabor e “…e come sottofondo il rumore della città” della compagnia Koinè Genova. La seconda parte vede in scena “Nullos Movet Aura Capillos – il vento non le muove un capello”, una coproduzione Déjà Donné e Borderline danza.
Domenica 12 dicembre, alle 10.30, AUDIENCE IN STAGE, un evento partecipato che offrirà a tutti gli appassionati un momento formativo condiviso per la realizzazione di una creazione coreografica sotto la guida e l’occhio attento degli artisti, danzatori e coreografi ospiti di PASSAGES 2021. La proposta prevede la visione di alcune performance e a seguire una masterclass in cui il pubblico partecipante diventa protagonista e sale sul palco per apprendere e rappresentare una coreografia. Un modo per ritornare a “farsi muovere” dalla danza, in tutti i suoi aspetti e per ogni possibile utenza: occasionale, amatoriale, professionale o semplicemente curiosa. La lezione/spettacolo partecipata è a cura delle compagnie Točnadanza, NaturalisLabor, Borderline Danza, Danza Estemporada e Déjà Donné. Sempre domenica, alle 17, sarà la volta della rappresentazione di uno spettacolo di danza contemporanea dedicato al pubblico dell’infanzia: GIRA GIRA – danza la vita, produzione Déjà Donné (età consigliata 2-5 anni). Una messa in scena dedicata ai piccolissimi e che, attraverso la danza, vuole raccontare di nascita, origine, creazione.

Info e prenotazioni: tel. 333 8568841 – dalle ore 10 alle 17
e-mail: dejadonne@dejadonne.com

Biglietti: Ingresso spettacoli del giorno 11 dicembre ore 21 – € 10 posto unico
Performance e masterclass del 12 dicembre ore 10.30 – € 10 posto unico
(include la visione delle performance e la partecipazione alla masterclass; il numero di partecipanti attivi ammessi sul palco è limitato ed è obbligatorio prenotarsi; sono ammessi spettatori che potranno assistere dalla platea alle performance degli artisti, alla masterclass e all’esibizione finale).
Spettacolo per le famiglie del 12 dicembre ore 17 – € 7,50 posto unico
L’accesso agli spettacoli e alle iniziative è consentito al pubblico solo su presentazione di Green Pass e documento d’identità. L’accesso a tutti gli eventi prevede numero limitato di posti disponibili. La prenotazione è obbligatoria.

FONTE: Ufficio Stampa Mg2 comunicazione.

Exit mobile version