Mostra “Le silenziose terre” di Eva Antonini a Palazzo del Bargello

Giu01 - 302019

Gubbio (PG)

GUBBIO (PG) - La mostra dal titolo “Silenziose Terre” della scultrice svizzera Eva Antonini, promossa ed organizzata dall’associazione culturale "La Medusa", con il patrocinio del Comune di Gubbio e della Società Balestrieri, sarà ospitata nel Palazzo del Bargello dal 1 al 30 giugno.  Eva Antonini  acquisisce i primi rudimenti artistici dal padre, dotato di grande manualità e talento. Fin da bambina mostra una naturale predisposizione a plasmare la creta, materia che più tardi prediligerà nella creazione di sculture di medio e grande formato. Dal 1981 al 1985 vive a Ginevra dove muove i primi passi nel mondo del lavoro, seguendo al contempo anche una formazione commerciale e linguistica, arricchita da numerosi viaggi (Inghilterra, Italia e Stati Uniti con tappe nel Medio ed Estremo Oriente). Nel 1985 si trasferisce nel Canton Ticino con l’intento di approfondire le sue conoscenze linguistiche, in particolare dell’italiano e dell’inglese. Dal 2002 orienta in modo definitivo la sua scelta professionale verso il settore artistico.  Prosegue, senza sosta, con la ricerca e la sperimentazione di approcci alla scultura, a cui si aggiunge la partecipazione ad esposizioni e simposi internazionali che alimenteranno gli stimoli creativi, in un costante mettersi in gioco di fronte alla creazione. La mostra  sarà aperta al pubblico con vernissage sabato 1 giugno alle ore 17.30 a Palazzo del Bargello.
Per info 075 9220904 – info@museogubbio.it.

FONTE: Ufficio Stampa Comune di Gubbio.

Categoria:   Arte e Cultura

Ritorna eventi