Mercato della terra con degustazioni di olio extravergine di oliva

Olio-extravergine-olivaUMBERTIDE (PG) – Si terrà sabato 11 giugno, a partire dalle ore 11, in piazza Matteotti “Magie d’Olio”, l’evento di Slow Food Alta Umbria dedicato alla conoscenza degli oli extravergine d’oliva d’eccellenza e più premiati della regione. La degustazione avrà luogo nell’ambito del Mercato della Terra che ormai da anni è diventato luogo di aggregazione sociale oltre che punto di riferimento per la vendita al dettaglio dei prodotti di alta qualità alimentare di allevatori, coltivatori e trasformatori delle piccolissime aziende legate alla filosofia di Slow Food del cibo buono, pulito e giusto nel comprensorio altotiberino. La selezione degli extravergini regionali è diretta conseguenza del risultato riportato nella “Guida agli Extravergini” recentemente pubblicata in tutto il territorio nazionale, un censimento altamente professionale dei più alti prodotti oleari italiani e delle aziende agricole che li producono. Un concetto di analisi e catalogazione che tiene conto non soltanto delle caratteristiche organolettiche degli oli censiti ma anche e forse soprattutto, dell’approccio etico all’agricoltura adottato dalle persone che fanno l’azienda agricola. L’uomo, la dignità del suo lavoro e il rispetto per la terra sono quindi gli elementi fondanti del metodo di valutazione della più importante guida di questo settore. La degustazione degli straordinari prodotti d’eccellenza olearia è del tutto gratuita e affidata alle giovani leve della Condotta Alta Umbria di Slow Food che con i Laboratori del Gusto, organizzati continuamente in tutto il territorio, operano una delle principali missioni della grande organizzazione di Carlo Petrini, “educare al piacere del cibo”. In 30 anni di attività, l’idea del fondatore di Slow Food è diventata una realtà globale che costruisce il futuro delle piccole imprese alimentari, media l’innovazione dei giovani agronomi con la sapienza della pratica agricola antica e tutela la biodiversità come unica arma vincente contro la fame nel mondo e lo scempio selettivo della massificazione standardizzata delle multinazionali del settore alimentare. I produttori del Mercato della Terra di Umbertide sanno di essere tutto questo e di viverlo nell’umiltà e semplicità della propria realtà, come microscopiche ma positive cellule di un enorme organismo che vivrà sano fino a che esisterà il loro impegno, la loro voglia di mettersi in gioco, la loro fame di confrontarsi per migliorare.

FONTE: Ufficio stampa comune di Umbertide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *