La Festa dei Ceri

Festa-dei-CeriGUBBIO (PG) – E’ ormai alle porte la Festa dei Ceri, dove tradizione e cultura si intrecciano da secoli, attirando migliaia di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo.

Correre lungo le vie di Gubbio e lungo il percorso che giunge fino alla Basilica di Sant’Ubaldo, con i tre Ceri sormontati dalle statue di Sant’Ubaldo, San Giorgio e Sant’Antonio, portati a spalla, in onore del Santo Patrono della città, Sant’Ubaldo.

La Festa ha inizio all’alba coi rintocchi del Campanone e con la sveglia dei Capodieci e dei Capitani, a seguire la Santa Messa officiata nella Chiesetta dei Muratori e, poi via tutti a sfilare fino a Piazza Grande, dove poco prima di mezzogiorno c’è ” L’Alzata”, che è il momento culminante e più emozionante di tutta la Festa, tra suoni di tamburi, mani alzate, una scia di colori: giallo, azzurro, nero ed il rosso.

Nel pomeriggio la Corsa riprende alle 18:00 prima tra le vie storiche di Gubbio e poi tutta in salita lungo il Monte Ingino fino alla Basilica, dove i Ceri ed i Ceraioli, a quel punto, all’interno del Chiostro della Basilica, uniti celebrano Sant’Ubaldo.

Dopo la Festa si continua a festeggiare mangiando e stando in allegria nel centro storico di Gubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *