Mostra di Isabella Puliafito “R-evolutionaryroad–space 1.0-frammenti cosmici” alla Chiesa di Santa Maria Nuova

Ago082019
Chiesa di Santa Maria Nuova

Gubbio (PG)

GUBBIO (PG) - “R-evolutionaryroad-frammenti cosmici” è il titolo della mostra di Isabella Puliafito, che verrà inaugurata  giovedì  8 agosto alle ore 18.30 presso la Chiesa di Santa Maria Nuova. La mostra, che raccoglie le recenti composizioni di Isabella, che coprono lo spettro della luce attraversando i molteplici colori della natura nelle sue infinite manifestazioni.  Questo lavoro vuole  essere un possibile occhio sull'immenso infinito, sul flusso continuo di colori che si materializzano e si manifestano nei movimenti incessanti della materia viva nella sua continua evoluzione e trasmutazione attraverso la luce. Sono scatti che rappresentano  una simultaneità spazio-temporale di eventi fisicamente lontani ma che sono parte di quell'unica pulsazione globale di cui noi siamo più o meno attenti testimoni. "Matematica celeste e biologia terrestre ", questo è l'assunto che raccoglie  eventi ordinari e straordinari e che in questo lavoro Isabella Puliafito cerca di comporre nel tentativo di immortalare ciò che in natura sembra lontano ma che invece fa parte di un processo evolutivo e conoscitivo che tutto avvolge e tutto raccoglie. “L'itinerario delle proposizioni espressive di Isabella Puliafito, scriveva il poeta Edoardo Sanguineti, di fronte ad alcune opere, "scorre dal registro concettuale alla stupefazione sensibile degli interstizi poetici. Da una visione razionale della realtà, il processo espansivo del formare e della comunicazione intersoggettiva, tocca le cordedi una identificazione minimale della trasparenza e della leggerezza dell’immaginazione nutrita di fantasia così come di specificità culturali”.  I numerosi viaggi in Oriente, lo studio e la pratica di filosofie come il Taoismo, lo  Zen, alla base del Feng Shui, (l'arte di disporre lo spazio, di cui è esperta e su cui ha scritto il libro "Feng Shui, armonie dei luoghi per l'architettura del benessere")  hanno certamente influenzato le sue scelte iconografiche improntate a semplicità ed  essenzialità, e segnato un "rapporto di reciproca influenza fra  sfera interiore e forze esterne, fra ambito naturale e condizione esistenziale , fra ambito terrestre ed energie celesti"  -  così scriveva Sandro Riccaldone.   La mostra di Isabella Puliafito sarà aperta la pubblico fino al 30 agosto.  Per informazioni  info@museogubbio.it –  telefono  075 9220904.

FONTE: Ufficio Stampa Comune di Gubbio.

Categoria:   Arte e Cultura

Ritorna eventi